lunedì 11 ottobre 2010

Preghiamo a Digiglio di lasciare a De Filippo la favola della Basilicata Felix , lui al massimo può aspirare a fare da Valletto

nella foto il senatore Digiglio

Il giudizio severo apparso sui giornali del senatore nominato (perchè ormai non si eleggono più) Digilio su Woodcock è stato certamente influenzato dal dott.re Sottile ex segretario di Fini , condannato per peculato , grazie ad una inchiesta di Woodcock. Capiamo l'amarezza del senatore e la voglia di rivalsa , che con enfasi ci ricorda un flop del pubblico ministero nel processo con l'assoluzione di Umberto di Savoia, ma volutamente dimentica i risultati di un PM che con coraggio e professionalità si è battuto per il primato della legalità. Se mai chiesto il nostro valente Senatore se è colpa del magistrato se in questo paese se indaghi con serietà finisci per incappare in una folla di di politici , portaborse , faccendieri , subrettes e veline. In un paese normale dopo l'esplosione dello scandalo Savoiagate ci sarebbe stato una epidemia di dimissione a prescindere della rilevanza penale delle accuse. Invece ci troviamo all'ennesima aggressione alla magistratura nel nome della difesa dell'onore della Basilicata. Subdolamente dimentica il senatore i successi in nome della legge di questo magistrato. Ha dimenticato forse la condanna di quel cancellerie del tribunale fallimentare che aveva trasformato il suo ufficio in una agenzia immobiliare, o la condanna per bancarotta fraudolenta ad un avvocato per la vicenda del fallimento della società Italo-Cinese Orop che in 19 anni aveva succhiato 5 milioni di euro di contributi pubblici , oppure la vicenda della classe fantasma di un liceo di potenza o dei patteggiamenti nell'inchiesta inail che oltre a snidare il malaffare degli appalti gonfiati in quell'ente , ha fatto incassare bei soldini allo stato come risarcimento. Per non parlare poi dell'inchiesta sul petrolio , che al di la delle vicenda processuale ci racconta una trama fatta di arricchimento dei pochi sulle spalle del popolo lucano che sta pagando è pagherà un prezzo molto alto. Faccia Digiglio un' inventario benefici costi dell'attività di Woodcock e ci faccia sapere ma lo faccia a 360 gradi e con onesta intelletuale. La favola della Basilicata Felix lo preghiamo di lasciarlo raccontare al suo autore originale , Vito , che è un vero illusionista , il senatore al limite può candidarsi a fargli da valletto.

Frammartino Ottavio

2 commenti:

  1. è, è fa il vaccaro e fa le pulizie agli uffici della regione.

    RispondiElimina